La 1^ WineLovers Map del Salento – 20 cantine da visitare & 20 vini da degustare

“Il vino è il condensato di un territorio, di una cultura, di uno stile di vita.” (Hemingway)

Un territorio, come più volte abbiamo sottolineato, può essere raccontato da tantissimi e diversi punti di vista. Oggi vi racconteremo il territorio del Salento attraverso il vino.  Una terra ricca di eccellenze vitivinicole autoctone,  come il Susumaniello, Il Negroamaro, il Primitivo, l’Aleatico e la Malvasia Nera e Bianca di Lecce.

E quale momento migliore per farlo, se non in occasione del Negramaro Wine Festival?

Abbiamo deciso di approfittare di questa kermesse che raggruppa le eccellenze enogastronomiche e vitivinicole del Salento e che si svolgerà a Brindisi dal 5 al 9 Giugno, per ripercorrere le tracce dei vitigni salentini, racchiudendo le 20 cantine da visitare e i 20 relativi vini da degustare nella 1^ WineLovers Map del Salento.

Armati dei nostri calici di vino (direttamente dalla valigetta dell’AIS), abbiamo iniziato a degustare su&giù per il Salento e il risultato, frutto del nostro modestissimo parere, lo trovate racchiuso nella 1^ WineLovers Map del Salento, distribuita in formato cartaceo proprio al Negramaro Wine Festival!

Curioso di sapere quali cantine e quali vini abbiamo selezionato?  Scarica qui la Wine Lovers Map Salento e continua a leggere questo articolo.

1. Agricole Vallone – www.agricolevallone.it

info visite in azienda: 0832 308041

Storica realtà del Salento, suddivisa in tre tenute, ognuna con una differente vocazione. Castelserranova, è il cuore dell’azienda nel territorio di Carovigno a due passi dalla Riserva di Torre Guaceto, con 40 ettari a vigneto coltivati con vitigni autoctoni: Susumaniello, Negroamaro, Fiano e Ottavianello.

Vino da degustare: Gratticiaia 2010 (Negroamaro 100%)

agricolevallone

 

vigneto-castelserranova

 

2. Apollonio Vini – www.apolloniovini.it

info visite in azienda: 0832 327182

Una tra le “Imprese storiche d’Italia”, per la sua lunghissima dedizione all’attività agricola, iniziata nel lontano 1870 e proseguita fino ai giorni nostri passando per 4 generazioni. 5 linee di produzione differenti, che esprimono tutte le tipicità dei vitigni salentini, di cui la linea Apollonio rappresenta la gamma top.

Presso la cantina inoltre è possibile organizzare visite guidate e degustazioni, tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 16.

Vino da degustare: Salice Salentino Rosso Apollonio 2010 (Negroamaro 80% Malvasia nera 20%)

 

apollonio_vini_foodtripandmore

 

3. Attanasio – www.primitivo-attanasio.com

Info visite in azienda: 099 9737121

Una piccola azienda che lavora la terra e le proprie uve  da oltre 70 anni, in maniera precisa e minuziosa. La famiglia Attanasio lavora all’ombra delle luci della ribalta.

Una produzione limitata di circa 15000 bottiglie all’anno, ma capace di esprimere in maniera eccellente l’essenza e l’anima del Primitivo di Manduria. Una piccola cantina dalle volte a stella, accogliente e aperta al pubblico.

Vino da degustare: Primitivo di Manduria Dolce Naturale 2011 (Primitivo 100%)

 

cantina_attanasio

 

 

4. Michele Calò e Figliwww.michelecalo.it

Info visite in azienda: 0833 596242

Circa sessant’anni Michele Calò aveva scommesso sulla valorizzazione dei vitigni salentini. Una scommessa vinta, visto che oggi l’azienda rappresenta uno  dei modelli da imitare nella valorizzazione delle produzioni vitivinicole salentine. I vitigni sono suddivisi nelle aree di Tuglie, Alezio, Parabita e Sannicola e anche se a distanza di pochi chilometri, presentano differenti rese produttive.

I vini bianchi e i rosati di grandissimo carattere tanto da convincerci a scegliere il suo bianco Mjère, come l’unico vino bianco presenta nelle nostra Wine Lovers Map del Salento.

Vino da degustare: Mjère Bianco 2013 (Verdeca 90%- Chardonnay 10%)

 

calobianco_foodtripandmore

calo

 

5. Candido Viniwww.candidowines.it

Info visite in azienda: 0831 635674

Al confine tra le provincie di Brindisi e Lecce, la storia dell’azienda Candido inizia nel 1929, quando Francesco Candido iniziò la produzione di vino sfuso,  Oggi il testimone è arrivato fino alla terza generazione. La trasformazione delle uve avviene con tecnologie di avanguardia negli stabilimenti di Guagnano e San Donaci.

Vino da degustare: Duca d’Aragona 2008 (Negroamaro 80%- Montepulciano 20%)

candido_vini-700x417

 

6. Cantelewww.cantelevini.com

Info visite in azienda: 0832 705010; Apertura per visite e degustazioni Lun-Ven dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 e Sabato dalle 9 alle 13

Una storia che nasce negli anni Cinquanta, quando Giovanni Battista Cantele e sua moglie Teresa Manara, decidono di trasferirsi dal veneto in Puglia, dando vita ad una cantina moderna, che sorge fra Guagnano e Salice Salentino. I vigneti sono composti da 50 ettari di proprietà a cui si aggiungono 150 ettari in conduzione.

Vino da degustare: Amativo 2012 (Primitivo 60% , Negroamaro 40%)

cantele_vigna_foodtrip

 

cantele-foodtrip

 

7. Castello Monaciwww.castellomonaci.it

Info visita azienda: 0831 665700 – Apertura visite tutti i giorni su prenotazione dalle 9 alle 18

La Cantina Castello Monaci appartiene al Gruppo Italiano Vini e sorge nel cuore del Saleno, a Salice Salentino. Un luogo magico, in cui la Cantina è circondata da circa 3000 piante di ulivi secolari e da 150 ettari di  vigneto, che divide la stessa da un antico castello che viene adibito per eleganti ricevimenti e cerimonie.

Vino da degustare: Artas 2012 (primitivo 100%)

facciata-cantina-e-olivi

 

8. Conti Zecca  – www.contizecca.it

Info visite in azienda: 0832 825613

Ben Cinque secoli di storia di produzione vinicola nel cuore del Salento a Leverano. L’azienda ha saputo adeguarsi ai tempi, ma mantenendo sempre un grandissimo legame con la tradizione, concentrandosi sulla produzione di vini provenienti da vitigni autoctoni salentini. Visitando la bellissima cantina, si è immediatamente colpiti dall’estremo ordine e dalla maniacale pulizia degli spazi.

Vino da degustare: Malvasia Bianca 2013 (Malvasia Bianca 100%)

 

cantina_conti_zecca

 

9. Duca Carlo Guariniwww.ducacarloguarini.it

Info Visite in azienda: 0836 460288

Più di settecento anni di storia, che risale al Medioevo, con 70 ettari di vigneto e circa 260 di oliveti secolari. La barricaia è accolta all’interno di un antico frantoio ipogeo. Da sempre questa cantina ha puntato alla valorizzazione dei vitigni autoctoni come Primitivo, Negroamaro e Malvasia Nera. Dal 2008 produce una linea di vini biologici certificati, usando le antiche cisterne scavate nella roccia viva.

Vino da degustare: Boemondo 2010 (100% Primitivo)

ducacarloguarini

 

10. Cantine Due Palmewww.cantineduepalme.it

Info visite in azienda: 0831 617865

Azienda cooperativa costituita nel 1989, diventata in poco tempo una delle realtà cooperative di maggiore importanza. Tantissimi i premi vinti in questi anni.

La grande capacità di organizzazione del processo produttivo, con uve autoctone conferite da milleduecento soci distribuiti nel cuore del Salento, sono una delle chiavi del grande successo di questa azienda.

Vino da degustare: Salice Salentino Selvarossa Riserva 2011 (Negroamaro 85%, Malvasia 15%)

Schermata 2015-06-04 alle 22.41.29

 

11. Severino Garofanowww.garofano.aziendamonaci.com

Info visite in azienda: 0832 947512

Più di mezzo secolo di esperienza e di impegno per la valorizzazione dei vitigni autoctoni salentini. L’azienda porta il nome di una delle persone che ha contribuito maggiormente  alla rinascita dei vini del Salento, ottenuti principalmente dal negroamaro.

La moderna cantina è racchiusa all’interno di un’antica masseria.

Vino da degustare: Le braci 2007 (Negroamaro 100%)

severinogarofano_foodtrip

 

12. L’astore Masseria www.lastoremasseria.it

Info visite in azienda: 0836 542020

Una delle prime masserie salvate dalla stato di abbandono in cui versavano queste dimore tipiche del territorio salentino, rendendolo un luogo pregevole e curato. Il nome della masseria deriva da quello di un rapace, in dialetto “lu store”. Accanto al frantoio ipogeo del 1700 è stata costruita una bottaia interrata in stile architettonico salentino con tipiche volte a stella e pietra leccese, facendone uno spazio davvero suggestivo.

Vino da degustare: Jèma 2012 (Primitivo 100%)

 

masseria-l-astore-bottaia

 

13. Leone De Castris www.leonedecastris.com

Info visite azienda: 0832 731112 | Visite su prenotazione dal Lun-Ven dalle 9 – 12 | 14- 16

Una famiglia di origini aristocratiche spagnole che ha contribuito in maniera pioneristica nella valorizzazione dei vini salentini, realizzando il primo vino rosato ad essere imbottigliato e commercializzato in italia.  All’interno dell’azienda è stato creato il museo del vino, l’albergo ristorante Donna Lisa, un moderno wine bar e il Five Roses Club.

Vino da degustare: Aleikos 2013 (Aleatico 100% Rosato)

 

Leone de castris cantina

 

14. Masseria Altemurawww.masseriaaltemura.it

Info visite azienda: 0831 740485

Di proprietà della famiglia Zonin, la masseria e situata tra Torre Santa Susanna e Oria. La cantina è stata progettata per conservare tutto il fascino e il carattere dell’architettura pugliese. Antistante alle cantine si possono trovare le sale di degustazione e accoglienza, dalle quali si può ammirare il bellissimo giardino della masseria.

Vino da degustare:  Primitivo di Manduria Altemura 2012

 

Masseria Altemura_ foodtripandmore

 

masseria_altemura

 

15. Masseria Li Veliwww.liveli.it

Info visite in azienda: 0831 618259

Avevamo già parlato di questa meravigliosa azienda qui (FoodTrip and More da Masseria Liveli). Masseria Li Veli, una vigna tra due mari. A metà tra il mare Ionio e il mare Adriatico. Nel cuore del Salento, tra Brindisi e Lecce. Risultato del connubio tra tradizione e innovazione. Tra local e global thinking, con l’obiettivo di realizzare un prodotto di eccellenza, che esalti la tipicità del territorio. La casa vinicola ha sede in una masseria ristrutturata dalla Famiglia Falvo conservandone le origini. La cantina è moderna con suggestivi ambienti ricavati all’interno.

Vino da degustare: Susumaniello Askos 2013 ( Susumaniello 100%)

 

Masseria Li veli

 

masseria li veli

16. Menhir www.cantinemenhir.com

Info visite azienda: 0836 818199

La casa vinicol prende il nome dalle antiche costruzioni funerarie esistenti nel parco megalitico di Minervino di Lecce. Nata nel 2005, ha avuto una crescita molto rapida, grazie ad un progetto che punta molto alla qualità delle produzioni. L’anima dell’azienda è racchiusa al primo piano di un palazzo settecentesco. Nell’angolo più remoto delle cantine si trova la bottaia, che protegge all’interno di spesse mura le botti di vino.

Vino da degustare: Pietra 2012 (Primitivo 60% , Susumaniello 40%)

 

menhir cantine

17. Motturawww.motturavini.it

Info visite in azienda: 0833 596601

Un’azienda storica del Salento con sede a Tuglie, nell’estremo lembo della penisola salentina. Una cantina collocata all’interno di una tenuta in stile barocco di fine 800.  L’obiettivo di questa azienda vinicola è sempre stato quello di coniugare i grandi numeri con la qualità dei prodotti.

Oggi la linea familiare è giunta ormai alla quarta generazione.

Vino da degustare: Primitivo Le Pitre 2012

mottura

 

18. Cantine Santa Barbara – www.cantinesantabarbara.it 

Info visite cantina: 0831 652749

Tre generazioni della famiglia Giorgiani si sono avvicendate alla guida di questa prestigiosa azienda vitivinicola, situata a San Pietro Vernotico. Alla cantina è annesso il museo del vino e della civiltà contadina, dedicato al suo fondatore Ercole Giorgiani.

Vino da degustare: Susumanero 2011 (Susumaniello 100%)

19. Taurino – www.taurino.it

Info visite in cantina: 0832 706490

Storica azienda che realizzò grazie alla collaborazione tra Cosimo Taurino e Severino Garofano, la rivoluzione della qualità del Negroamaro. La grande produzione “top” di questa azienda è rappresentato dal Negroamaro Patriglione. Di particolare interesse all’interno dell’azienda è  la barricaia, costruzione all’avanguardia dove un sistema di cascate d’acqua permette il perfetto mantenimento della temperatura dell’ambiente.

Vino da degustare: Patriglione 2009 (Negroamaro 100%)

 

20. Tenute Rubinowww.tenuterubino.it

Info visite in Cantina: 0831 571655

Una filosofia produttiva improntata alla cura di ogni dettaglia. Dal 2000 l’azienda grazie al dinamismo imprenditoriale di Luigi Rubino, ha avuto una forte sterzata verso lo sviluppo e il rinnovamento. La cantina è una struttura all’avanguardia, creata per praticare una enologia di qualità.

Molto interessante è il “Progetto Susumaniello” vitigno su cui le Tenute Rubino hanno investito di più, valorizzando al meglio un vitigno autoctono di cui si rischiavano di perdere le tracce.

Vino da degustare:  Torre Testa 2012 (Susumaniello 2012)

tenute rubino

 

vendemmia tenute rubino

 

Ora avete tutti gli strumenti per andare alla scoperta  delle eccellenze vitivinicole del Salento. Qual è il vostro vino preferito?

Pubblicato da

Colleghi, compagni di viaggio, di esplorazioni e di vita. Lei (Silvia), foodie per vocazione, è affamata di creatività in qualsiasi forma e sempre pronta a sporcarsi le mani. Lui (Emanuele) si definisce un gourmant… passione smodata per il cibo e per il vino e per la Puglia, sua terra d’origine. Insieme, esploriamo, assaggiamo e scopriamo gli indirizzi giusti in cui mangiare (e bere!) in giro per il Mondo.

One thought on “La 1^ WineLovers Map del Salento – 20 cantine da visitare & 20 vini da degustare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...