La Ricetta di un simbolo dello street food giapponese: i takoyaki

Dopo gli involtini primavera sono in assoluto, quello che mangerei da mattina a sera: i takoyaki.

Polpettine di pastella, ripiene di polpo e zenzero, croccanti all’esterno e morbide all’interno. Una tira l’altra. Simbolo, insieme agli amici Okonomiyaki e Yakisoba, dello street food giapponese. Nascono ad Osaka, ma sono ormai diffusi in tutto il Giappone..e non solo!

La parola takoyaki significa letteralmente polpo alla piastra (in giapponese “tako” significa polpo e “yaki” piastra).

Oggi vi proponiamo la loro ricetta, grazie alla nostra amica Sara, che dopo aver vissuto per un anno ad Osaka, in Giappone, è ormai una vera takoyaki maker. Se anche voi volete diventarlo, dovete per prima cosa munirvi di una piastra elettrica in ghisa, per Takoyaki, caratterizzata da varie concavità semicircolari, in numero variabile a seconda delle sue dimensioni.

Di seguito il link per acquistarla su Amazon: http://amzn.to/NSADOm

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More

Ovviamente in vero stile giapponese, oltre alla piastra potrete acquistare ogni sorta di gadget: dal pennellino in corda al recipiente per versare la pastella, fino allo “spillone” per girare le polpettine!

Se la piastra elettrica non fa per voi, la trovate anche nella versione “padella”, da appoggiare direttamente sui fornelli e potete acquistarla qui: http://bit.ly/1izlbC7

Il secondo passo è trovare o realizzare gli ingredienti puramente giappo, necessari per i Takoyaki: katsoubushi, salsa per takoyaki, dado dashi , alga nori e la farina per takoyaki (non è indispensabile, potete utilizzare anche la classica 00). Potete trovarli in tutti gli alimentari o ristoranti di cucina asiatici, o online nei website specializzati. Tra gli ingredienti necessari quello che probabilmente non conoscerete e su cui non possiamo non spendere due parole è il katsuobushi. Nasce come filetto di tonno essiccato e diventa guarnizione tipicamente giappo, dal grande apporto scenografico. Ponendone una manciata su di una pietanza calda, i piccoli katsuobushi iniziano a reidratarsi e a muoversi, danzando, come fossero vivi.

Oltre ad essere insuperabilmente gustosi, i takoyaki sono anche spassosi. Proprio grazie alla modalità di cottura, che richiede la vostra attenzione e abilità, potrete, come ci racconta Sara, approfittarne per organizzare un “Takoyaki party”. Una volta riuniti gli amici, preparata la pastella e posta la piastra al centro del tavolo, uno alla volta potrete dilettarvi nel girare le polpettine e soprattutto nel mangiarle!

Non appena si diventa provetti ruotatori di polpettine, la preparazione dei Takoyaki è davvero semplice.

Ingredienti per 24 takoyaki

ingredienti takoyaki | Foodtrip and More

  • 100 gr di polpo lesso
  • 150 gr di farina 00
  • 450 cl di acqua
  • 2 gr di dado dashi
  • 1 uovo
  • Sale q.b.
  • Un mazzetto di erba cipollina
  • maionese
  • salsa takoyaki
  • olio di semi
  • zenzero rosso o bianco
  • 1 foglio di alga nori
  • 1 bustina di katsoubushi

1.Tagliate il polpo in pezzetti da 1 cm e lessatelo
2.Tagliuzzate il foglio di alga nori prima a striscioline, poi a quadratini, ponendoli in una ciotola

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More3.Fate bollire 450 cl di acqua, per poi versarci 2 gr di dado dashi. (Il dado dashi non è necessario, ma serve a rendere i takoyaki più saporiti)

 

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More

4.Setacciate la farina, aggiungere lentamente il brodo precedentemente preparato e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Attenzione ai grumi!

5.Aggiungete l’ uovo, un pizzico di sale e amalgamate tutto nuovamente fino ad ottenere una pastella omogenea

6.Lasciate riposare per qualche minuto

7.Nel frattempo fate riscaldare la piastra per i takoyaki

8.Una volta calda, ungete ogni semisfera di olio di semi con l’aiuto di un pennellino (o del semplice scottex!)

9.Prendete la pastella e con un mestolo riempite ogni semisfera della piastra fino all’orlo

10.Se i primi si attaccano non vi preoccupate succede anche ai migliori takoyaki maker!

11.Fate cuocere per 2 minuti e poi inserite un pezzettino di polpo al centro di ogni semisfera

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More

12.Lasciar cuocere per altri 2 minuti

13.Con la grattugia aggiungete dello zenzero a vostro piacimento, su ogni semisfera

14.Cospargere l’erba cipollina su tutte le semisfere e fate cuocere un altro minuto

 

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More

15.Grazie a uno spillone giapponese (o a un semplice steccone per spiedini!) iniziate a staccare l’impasto dalla piastra, per poi dare una spinta energica e rovesciare il quasi takoyaki! Ripetere l’operazione per tutte le semisfere

 

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More

16.Una volta dorati, toglieteli dalla piastra

 

Ricetta Takoyaki | Foodtrip and More

Ora i vostri takoyaki sono finalmente pronti!

Servite cospargendoli di maionese e salsa takoyaki a zig zag, da ricoprire con alga nori tagliuzzata e i mitici katsubushi!

Noi per l’occasione del nostro takoyaki party abbiamo creato un table setting, dal respiro orientale.

Ricetta takoyaki | Foodtrip and More

Pronti per un takoyaki party?

 

Pubblicato da

Colleghi, compagni di viaggio, di esplorazioni e di vita. Lei (Silvia), foodie per vocazione, è affamata di creatività in qualsiasi forma e sempre pronta a sporcarsi le mani. Lui (Emanuele) si definisce un gourmant… passione smodata per il cibo e per il vino e per la Puglia, sua terra d’origine. Insieme, esploriamo, assaggiamo e scopriamo gli indirizzi giusti in cui mangiare (e bere!) in giro per il Mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...