Diversoagriturismo: quando l’agriturismo porta in tavola meraviglia

Ora lo sappiamo! Si può essere agriturismo anche senza avere in menù la classica grigliata di carne. Già perché quello che stiamo per raccontarvi è una tavola di campagna che vi farà dimenticare i piatti della tradizione marchigiana così come li avete sempre visti e mangiati. Quello che stiamo per raccontarvi è Diversoagriturismo!

Si presenta come un agriturismo in piena regola. 

Siamo nella rigogliosa campagna di Cingoli, in provincia di Macerata, in uno scenario bucolico da cartolina da far invidia a Heidi e alle sue caprette. Potremmo descriverlo come una conca delle meraviglie ricoperta di ulivi, vitigni e querce.

All’accoglienza tutti gli animaletti della fattoria che razzolano liberi e felici lì intorno. Oltre a mucche, vitelli, galli, polli, asinelli, pecore, capre, cani e gatti, troverete loro: i maiali neri, una razza che Roberto, il padrone di casa, ha selezionato personalmente tra diverse razze italiane antiche, come la Cinta senese e la Mora romagnola, con una piccola percentuale di incrocio che utilizza solo per salvaguardare la loro salute. 

Maiali diversi, come li chiamano qui, perché crescono senza fretta seguendo i loro ritmi e mangiando solo favino, grano tenero locale, ghiande e olive per una carne dal sapore davvero unico.

Dopo averli salutati e immortalati in qualche selfie sarete pronti per varcare la soglia di una carinissima casetta di campagna.

Al suo interno pochissimi tavoli, ben distanziati l’uno dall’altro e tutt’intorno enormi vetrate che vi faranno sentire immersi nella pace della campagna, tra mucche che sgranocchiano il fieno e alberi che dondolano sinuosamente.

Uno sguardo al menù e ed è subito: “voglio assaggiare tutto”. Ma si sa, purtroppo nella vita bisogna sempre scegliere!

E allora ecco com’è andato il nostro pranzo. 

Abbiamo iniziato con alcuni antipasti partendo dall’anatra cotta a bassa temperatura e poi scottata, a seguire la freschissima battuta e carpaccio di manzo con uovo marinato e tartufo nero e poi i salumi sapientemente realizzati nell’agriturismo: prosciutto crudo stagionato 24 mesi, salame lardellato e di fegato, coppa e galantina artigianale.

Come tradizione vuole, su una tavola di campagna, soprattutto di Domenica, non può di certo mancare la pasta fatta a mano. Allora ecco che arrivano i tagliolini con ragù di agnello e gli gnocchi di zucca, crema acida, fonduta e nocciole.

Poi con l’arrivo dei secondi, ne eravamo definitivamente certi.

Questo era per davvero un Diversoagriturismo. Pure la classica grigliata di carne era diversa. Qui si chiama “i diversi tagli del maiale” e si veste di nuovo profumi, sapori e colori. Ed è anche bella, quasi da sembrare dipinta.

Prima di chiudere in bellezza con un ottimo Perfero caffè della torrefazione artigianale marchigiana, la nostra curiosità è stata rapita e soddisfatta dalla crostatina con crema di agrumi e meringa morbida.

Insomma, dalla scelta degli ingredienti fino alla tavola, la missione del Diversoagriturismo è quella di offrire ogni giorno dei piccoli capolavori che nascono prima di tutto dall’amore di Roberto e di sua moglie per questa meravigliosa terra – le Marche – e per i suoi frutti, poi dall’estro dei giovanissimi chef alla guida delle cucina che dopo aver viaggiato per il mondo, hanno scelto di tornare a scommettere sulla regione della pluralità, delle mille anime, delle mille bellezze, dei mille sapori.

L’agriturismo e l’azienda agricola ad esso collegata sono l’anima di questa missione quotidiana di cucina tradizionale, innovativa, genuina, appassionata, indubbiamente diversa.

Tutti insieme danno vita a questo meraviglia che a distanza di qualche giorno abbiamo ancora negli occhi e nel cuore.

Applausi per Diversoagriturismo!

For your information

Diversoagriturismo – Località Fonte Antica 17, Cingoli

costo medio: 40€ a persona

T. 335 166 0336

Social: facebook| instagram

Pubblicato da

Colleghi, compagni di viaggio, di esplorazioni e di vita. Lei (Silvia), foodie per vocazione, è affamata di creatività in qualsiasi forma e sempre pronta a sporcarsi le mani. Lui (Emanuele) si definisce un gourmant… passione smodata per il cibo e per il vino e per la Puglia, sua terra d’origine. Insieme, esploriamo, assaggiamo e scopriamo gli indirizzi giusti in cui mangiare (e bere!) in giro per il Mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...